Storia

-nessuno-

Il marchio Safilo nasce nel 1934 affacciandosi nel mercato dell’ottica con la produzione di lenti graduate e bifocali, assieme ad un’ampia gamma di montature da sole e da vista.Tra i primi occhiali proposti si segnalano i modelli in celluloide, un materiale flessibile, sagomati nella variante con lenti rotonde “alla Harold Lloyd” oltre che con lenti allungate, dalla forma butterfly ispirata allo stile delle star di Hollywood.

1930

Durante gli anni ’40, che coincidono con il periodo difficile dell’occupazione tedesca, il marchio Safilo si focalizza sulla produzione di unico modello con la montatura in celluloide prodotta in due varianti colore - ambra e avana rossa - destinato esclusivamente al mercato tedesco. La produzione, seppur destinata oltralpe, rimane attiva e Safilo si concentra nel potenziare la ricerca orientata verso tecnologie più innovative.

1940

Durante gli anni ’50 gli occhiali Safilo diventano l’accessorio di riferimento per i più giovani attirati dall’American Style del dopoguerra, alla ricerca di occhiali dalla personalità briosa e accattivante. Allo stesso tempo le collezioni Safilo si rivolgono anche ai consumatori indirizzati verso un prodotto adatto per l’uso sportivo: il marchio presenta in questo periodo i primi modelli studiati per garantire la migliore performance tecnica.L’eccellenza che il marchio Safilo si propone di raggiungere vuole essere tout court.

1950

Gli anni ’60 sono gli anni del boom economico. Un treno in corsa da afferrare e incredibili potenzialità da sfruttare. Il maggior benessere della nazione spinge anche la collezione Safilo ad ampliare la sua offerta di proposte eyewear.Gli occhiali Safilo acquisiscono una maggiore personalità espressa soprattutto nelle forme ampie ed oversize dell’epoca.L’occhiale diventa moda e fa tendenza, la parola chiave non è più soltanto “utile” ma anche “piacevole”. Ecco che modelli come il Goldman o l’Ufo si affermano come pietre miliari di questo decennio.

1960

Gli anni ’70 ruotano attorno a tutto ciò che è innovazione. Per il marchio questi anni sono caratterizzati da un maggior uso del metallo che nelle nuove creazioni trova la perfetta interpretazione nell’invenzione della cerniera Elasta®. Il nuovo componente assicura il massimo comfort poiché permette sollecitazioni delle aste verso l’esterno senza che gli occhiali mutino la loro forma, mantenendo inalterato il punto focale. Le forme oversize rimangono nei desideri dei consumatori che trovano ampia scelta tra le collezioni Safilo.

1970

Le collezioni Safilo negli anni ’80 sono sempre più vicine al gusto dei consumatori: le nuove proposte di occhiali da sole e montature da vista abbracciano i desideri del pubblico che, oltre a cercare occhiali più leggeri e resistenti, desidera anche un accessorio per stupire, quasi eccentrico. Gli occhiali diventano un “must” da sfoggiare per farsi notare. L’uso del titanio - materiale leggerissimo, resistente ed ipoallergenico - inizia a comparire nei modelli che Safilo lancia in questi anni.

1980

Gli occhiali Safilo di fine secolo sono occhiali plasmati con materiali studiati per offrire un prodotto all’avanguardia e competitivo nel settore. Metallo, acciaio e titanio sono i materiali utilizzati nelle montature che diventano sempre più leggere, flessibili e resistenti.Le forme sono essenziali e lineari, ma la varietà nelle proposte del marchio è la più ampia sul mercato del settore.

1990

Il XXI secolo si apre all’insegna dell’occhiale che nasce per sorprendere e conquistare.Safilo propone collezioni originali, sofisticate, glamour.Attenzione per i dettagli e passione per il design portano alla nascita sia degli occhiali impreziositi da cristalli e strass della linea Safilo Diamonds, sia dei modelli dai dettagli attuali e rigorosi della collezione Safilo Design.

2000